Recensione pantaloni invernali Alpinismo / neve Simond

Recensione pantaloni invernali Alpinismo / neve Simond

di Pubblicato: 19 Ott 2015 0 commenti

La stagione delle ciaspolate è alle porte, è quindi il momento buono per parlare di questi Pantaloni invernali adatti alla neve e all’alpinismo della Simond, venduti da Decathlon. Ho avuto modo di testare per due inverni (e relative uscite sulla neve) un paio di questo modello, che di fatto non ha un vero e proprio nome. Sul sito si trovano sotto la voce “Pantaloni alpinismo uomo neri”. Ovviamente esiste anche il modello per Donna che di fatto è quasi identico.

Prima di (ri)imbattermi nelle prima ciaspolata mi ero posto una serie di problemi quali, isolamento termico, ergonomia, termoregolazione della temperatura corporea, idrorepellenza se non propria impermeabilità. Questi pantaloni invernali riescono a centrare tutti i punti sopra descritti.

pantaloni invernali simond

Isolamento termico ed ergonomia. Di due punti ne faccio uno.. questo perché spesso le due cose vanno un po’ di pari passo, ovvero se hai il pantalone bello pesante e probabile che hai messo due stocafissi alle gambe e ti muovi male. In questo caso i pantaloni hanno un discreto strato di tessuto con vari componenti, ma allo stesso tempo nei punti critici (ginocchio su tutti) godono di ottima flessibilità. Riparano quindi bene dal caldo, anche se tuttavia mi sono sempre premurato di avere sotto un paio di pantaloni termici, ovvero la classica “superpippo” di derivazione militare, ma in chiave moderna, tra l’altro della medesima azienda produttrice.

Termoregolazione. Se i pantaloni trattengono il calore, che è un bene, diventa un problema sotto sforzo fisico quando lo stesso diventa troppo per il confort termico. Questi pantaloni cedono poco del calore generato dal corpo verso l’esterno, viceversa andrebbe a contrastare con il punto precedente, ma hanno due belle zip laterali che corrono dalla coscia fino giù al ginocchio. Sono di fatto due “finestre” per poter areare quando abbiamo troppo caldo. Dietro la zip è presente una tela in poliestere opportunamente bucherellata, che oltre a consentire privacy epidermica permette di far entrare aria fresca e cedere calore.

Ultimo punto idrorepellenza se non impermeabilità. Qui quelli della Simond hanno risolto alla grande. Il Pantalone invernale in se non è impermeabile, ma la parte finale, diciamo dalla caviglia in giù si può considerare tale. Infatti la parte finale delle gambe, oltre ad una comoda zip laterale, ha sulla parte laterale interna, che scorre poi leggermente sul retro, una sorta di sovratessuto plastico leggermente zigrinato. Di fatto è una protezione impermeabile visto che sono due punti sensibili durante l’uso delle ciaspe. Ma è sotto il colpo di genio, ovvero sono state inserite delle ghette impermeabili, che si possono anche staccare poiché si fissano con del semplice velcro, e che permettono di camminare nella neve senza trovarsi con i calcagni bagnati. La ghetta ha anche un piccolo gancio sul frontale, da fissare direttamente sui lacci delle pedule, questo permette che la stessa non si rialzi. Posteriormente con dell’altro velcro e un bottone borchiato possiamo assicurare la parte posteriore sullo scarpone. Posso dire che in tutte le uscite questa non si è mai alzata o mossa al punto tale da doverla riposizionare. Allo stesso tempo ha protetto dalla neve, anche in presenza dello scarpone abbondantemente coperto dalla neve.

Pantaloni invernali Simond

A livello di tasche ne abbiamo due laterali classiche, con pile interno e richiudibili con zip, e una laterale sulla coscia destra. Posteriormente non sono presenti tasche. Lato vita, oltre ai classici occhielli per la cintura è presente un sistema a bretella che si innesta ad un punto sul posteriore e due sull’anteriore. La bretella è staccabile, oltre che ovviamente regolabile. Personalmente l’ho staccata e non l’ho mai utilizzata perché i pantaloni mi calzano alla perfezione così come sono, senza nemmeno dover ricorrere ad una cintura, ma comunque sono un ottimo add-on di valore.

In sostanza per come sono concepiti sono degli ottimi pantaloni invernali polivalenti, poiché si possono utilizzare anche nello sci, oltre che genericamente nella neve. Togliendo le ghette possono essere ottimi anche per l’escursionismo invernale vista la leggerezza (la taglia L pesa 800 grammi). Il prezzo a conclusione di tutto è adeguato per non dire ottimo, l’abbiamo pagato due anni 45€, mentre oggi costa poco meno di 50€, ma se lo si confronta con marche più blasonate si conferma come un prodotto dalla qualità prezzo insuperabile.

Circa la durabilità, dopo due anni sono ancora nuovi, magari quest’anno gli passerò dal ginocchio in giù l’impermeabilizzante, ma di fatto non hanno evidenziato scuciture, velcri staccati o zip rotte. Quindi li posso consigliare dopo averli utilizzati con soddisfazione.

Sommario della Recensione

Dettagli su questa voce
Resistenza
5su 5
Ergonomia
5su 5
Traspirazione
4su 5
Confort Termico
5su 5
Impermeabilità
4.5su 5
Durabilità
5su 5
Vestibilità
5su 5
Prezzo
5su 5
Complessivo

Ottimo rapporto qualità prezzo, ottima durabilità e resistenza. Un capo di vestiario appositamente concepito per l'escursionismo e per le ciaspolate.

4.83

Eccellente
4.83 su 5

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.