Bastoncini BlackDiamond Syncline

Bastoncini BlackDiamond Syncline

di Pubblicato: 28 Ott 2015 0 commenti

blackdiamondsynclineAbbiamo potuto provare questi bastoncini della BlackDiamond Syncline che hanno un aspetto piuttosto singolare. Infatti rispetto alla totalità degli altri bastoncini da escursionismo, quindi escluso il materiale per il nordic walking,  questi Syncline sono composti da due elementi anziché tre. Si tratta di un aspetto che mi aveva incuriosito, e ho voluto provare. Avere due elementi significa un gran pregio e un gran difetto. Il Gran pregio si traduce nel dover muovere solo un elemento (anziché due) durante l’escursione. Questo ad esempio dovrebbe invogliare a muovere la lunghezza a seconda del terreno che si prospetta con maggiore facilità e poco sforzo, considerando anche il meccanismo di blocco/sblocco di cui parleremo più avanti nell’articolo. Il gran difetto è che la lunghezza minima, chiamiamola “a riposo“, è decisamente superiore rispetto ad un bastoncino classico. Parliamo di circa una quindicina di centimetri. Ad esempio nelle uscite in Ferrata che ho fatto lo scorso agosto/settembre ho dovuto ripiegare sui miei “vecchi” bastoncini. Infatti pur  serrati a lunghezza minima finivano con lo sbordare decisamente dallo zaino stesso (vedi foto qui a fianco). In linea di massima può anche non essere un problema, ma su una Via Ferrata è meglio non avere inutili spuntoni che potrebbero dare fastidio.

Ovviamente non è l’unica peculiarità che mi ha attirato, molto interesse mi aveva suscitato anche lo sblocco rapido, qui chiamato FlickLock, che permette di regolare la lunghezza del supporto in modo molto facile e veloce. I dubbi erano sulla efficacia. Devo dire che dopo averli provati anche in modo brutale sono ampiamente soddisfatto. Innanzitutto reggono il peso di una persona, per cui sia in salita che ancor di più in discesa mi sono appoggiato in modo netto con il peso del corpo, zaino compreso, non hanno mai dato il benché minimo segno di cedimento. Tra l’altro una vite permette anche una regolazione di tensione massima nel caso in futuro la chiusura perda, per qualche motivo, di efficacia. In secondo luogo sono estremamente facili da usare, basta poco per sganciare il fermo, riposizionare la lunghezza e serrare. Con il sistema classico “a vite” presente nella maggioranza dei bastoncini in commercio, succedeva che se il serraggio non veniva fatto a dovere  si poteva incorrere dei cedimenti. Nel mio vecchio modello della Decathlon dopo aver capito come funzionava non è praticamente mai successo, ma altri modelli/marche possono non avere sempre un comportamento lineare. Ben peggiore, dal mio punto di vista, era invece l’effetto di blocco dovuto alla variazione termica. Spesso mi succedeva alla fine, ovvero una volta serrati i bastoncini nella fase di discesa, arrivati all’auto era difficilissimo sbloccare la vite per chiuderli. Più di qualche volta ho dovuto riporli mezzi chiusi, per poi una volta arrivati a casa sbloccarli quasi senza fare il minimo sforzo. Ma in qualche occasione mi è successo anche durante il percorso ed era alquanto seccante. Questo sistema di blocco laterale, anzichè interno, permette di fatto di agire dall’esterno ed ovviare a questo problema di dilatazione termica dei materiali.

blackdiamond_syncline_2

Specifiche Tecniche BlackDiamond Syncline

Series : Mountain
Peso per paio : 510 grammi
Lunghezza utilizzabile : 100-145cm
Lunghezza minima (da chiusi) : 86 cm
Punta: carburo
Materiale: Alluminio

Passando ad una disanima più ampia, il prodotto è ben realizzato, con un peso contenuto (255 grammi). Le fascette poggiapolsi sono comode, con una imbottitura sul lato inferiore del polso, quindi non la solita classica “fascetta” in nylon. La regolazione è un po’ più criptica, ma una volta trovata la propria difficilmente si va a toccare, e anche sotto sforzo reggono senza cedere. Le “manopole” sono in plastica dura, ma personalmente lo trovo un vantaggio e non un difetto anche per via della resistenza al sudore e allo sforzo che si può applicare. Se vogliamo dargli un difetto l’impugnatura non è proprio ergonomica. Poco sotto invece è presente un rivestimento in gomma schiumata molto utile nel caso di terreni asimmetrici dove si può brevemente utilizzare la suddetta parte per pareggiare lo sforzo a terra. L’unico elemento scorrevole ha i segni per regolare la lunghezza, sono stampati sull’alluminio e molto probabilmente non avranno un gran durata perché sono facilmente graffiabili. Per contro il corpo esterno, quello di colore arancio metalizzato, pare essere decisamente più resistente a graffi ed urti.

Completano la dotazione, una (coppia) rondella estiva piccola e una rondella decisamente più grande per l’utilizzo sulla neve, ovviamente staccabili. E’ presente anche una clip in plastica per tenere uniti i due bastoncini. Le punte sono in carburo e da quanto ho capito sono sostituibili (sempre che si trovi chi le venda). Completano il libretto di istruzione multilingua su garanzie e manutenzione (vi invito al nostro articolo in merito alla manutenzione ed uso).

Non ultimo il prezzo, tra le 40 e le 50 euro per il paio, a mio avviso equo. Si può trovare anche di meno, ma non a questo livello qualitativo e con questo tipo di sblocco. Come detto all’inizio va valutata la posizione a riposo più lunga del normale e se nella vostra esperienza escursionistica questo possa essere un problema.

Sommario della Recensione

Dettagli su questa voce
Durabilità
4.5su 5
Ergonomia
4.5su 5
Estetica
5su 5
Facilità d'uso
5su 5
Resistenza
5su 5
Prezzo
5su 5
Dotazione
5su 5
Complessivo

Bastoncini BlackDiamond Syncline. Un prodotto ad un ottimo prezzo considerando qualità dei materiali e tecnologia impiegata. Non secondaria la dotazione estiva ed invernale che non sempre è presente. Ottima durabilità, unico neo la lunghezza a riposo.

4.88

Eccellente
4.88 su 5

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.